L’evoluzione tecnologica per la codifica delle informazioni, fatta di Rfid reader, lettore Rfid, Barcode e gestione magazzino con tecnologie all’avanguardia in molti casi confonde anche gli appassionati di questo settore. Tra i dubbi più ricorrenti figura quello di capire la differenza tra codice a barre e codice Rfid. Per questo cerchiamo di capirne di più iniziando da uno schema riassuntivo.

Differenze tra codice a barra e Rfid

Affinché si possano comprendere nel migliore dei modi le differenze tra queste due tecnologie è opportuno esaminarle prima singolarmente.

Codice a barre: cos’è

Con questo termine si identifica un particolare metodo che permette di codificare lettere e numeri in una sequenza di linee verticali e spazi, questi vengono riconosciuti da un sistema automatico che ha la capacità di trasmettere informazioni al sistema rapidamente e con precisione. Il codice a barre può racchiudere qualsiasi tipologia di informazione.

stampa barcode tracciamento merci logistica trasporti
Etichette Tag Rfid e reader

Tecnologia Rfid: cos’è

La tecnologia Rfid ha la capacità di identificare e riconoscere univocamente un oggetto utilizzando la radiofrequenza. Rappresenta, quindi, un’evoluzione del tradizionale codice a barre e permette un numero maggiore di informazioni oltre che una scansione a distanza attraverso le onde radio.

Sebbene dalla definizione si possano intuire le differenze tra le due tecnologie è opportuno indagare più nel profondo, ecco le diversità più rilevanti.

Barcode vs Rfid

Capacità di lettura dei sistemi Barcode vs Rfid
  • Il barcode ha la capacità di sola lettura delle informazioni, una volta creato il codice non si possono modificare le informazioni al suo interno.
  • Il codice Rfid (Radio Frequency IDentification) invece oltre alla lettura delle informazioni permette anche il loro aggiornamento nel corso del tempo.

Si aggiunge a tale condizione anche un diverso approccio alla lettura dei codici. Il codice a barre ha una lettura tramite contatto visivo, mentre un codice Rfid non ha alcuna necessità visiva per identificare le informazioni del codice.

Come è facile dedurre, ciò è dovuto alla tecnologia a radiofrequenza non presente nel codice a barre.

Dispositivi per l'identificazione automatica

Differenza da non sottovalutare per la lettura delle informazioni con codice a barra o tramite Rfid risiede nella lettura in movimento. Per effettuare una lettura in movimento del codice a barre serve un dispositivo che permetta di intercettare il movimento e quindi alla fine si rivela più costoso, mentre i dispositivi per la lettura del codice Rfid non necessita di nessun apparato supplementare.

Richiedi una consulenza mirata
Sensibilità e simultaneità nella lettura tra Barcode e Rfid

Sensibilità tra codice a barre e Rfid

Non vi è alcun dubbio sul fatto che un codice a barre sia molto più soggetto ad alterazioni ottiche, macchie e abrasioni, condizione completamente assente con l’Rfid. Non vi è sensibilità allo sporco o alle macchie oltre che una totale ermeticità per l’Rfid grazie alle etichette e tag Rfid che superano in efficienza e versalità le etichette barcode.

A tal proposito vi invitiamo a leggere l’approfondimento sull’identificazione automatica proposta nell’articolo etichette e tag Rfid 

Simultaneità di lettura codici

Una delle differenze più rilevanti tra queste due tecnologie risiede nella capacità di lettura simultanea dei codici. Il codice a barre non permette una lettura simultanea, mentre l’Rfid consente di poter leggere più informazioni contemporaneamente.

Rfid lettura simultanea prodotti
Costi dei lettori Barcode vs scanner Rfid

Da un punto di vista tecnologico, come per ogni evoluzione, il dispositivo più moderno ha un costo maggiore. In questo caso il costo di un lettore barcode può essere molto basso, rispetto a quello di uno scanner Rfid che può arrivare anche a quaranta volte superiore. I benefici nell’utilizzare un dispositivo Rfid sono notevoli, ma è opportuno valutare anche i costi sicuramente più importanti.

Per questo consigliamo sempre una chiaccherata mirata con i nostri consulenti per determinare le caratteristiche tecnologiche della soluzione industriale più idonea in base alle vostre necessità.

L’importanza di dispositivi affidabili

Le differenze tra queste due tecnologie sottolineano quanto sia importante munirsi di dispositivi affidabili per effettuare una scansione veloce e precisa. Le soluzioni più utilizzate sono sicuramente i terminali barcode, il lettore codice a barre QR Code e gli scanner Rfid, sostenuti da sistemi di stampa industriale ottimizzati per migliorare il flusso di lavoro tra reparti quali l’amministrazione e la produzione. Migliori saranno le caratteristiche di questi dispositivi e più facile sarà creare e leggere codici di questa tipologia.

Lettori o reader Rfid, computer portatili, tablet e veicolari: Vendita e assistenza

terminali e scanner codice a barre o Rfid

Meglio un sistema barcode o Rfid?

l’identificazione automatica tramite RFID e quella tramite barcode possono essere complementari: l’una non esclude l’altra ma, anzi, possono essere implementate entrambe e dare risultati eccellenti. 

Stampanti per etichette barcode / Rfid

Stampanti termiche per etichette codice a barre (barcode) o Rfid

Tags Rfid etichette stickers per un sistema di identificazione completo

A completare un sistema di identificazione automatica ci sono le etichette Rfid o tags Rfid che rispondono in modo eccellente ai dispositivi di scansione. Il prodotto ideale è da ricercare non solo nella qualità del sensore, delle radiofrequenze e dei materiali, ma soprattutto nelle funzioni utili per l’utilizzatore finale. 

Rfid stickers tags etichette

Tags Rfid ed etichette per l'identificazione automatica

Ogni esigenza è valutata da personale competente che ADVANCE metter a disposizione con oltre 20 anni di esperienza, e può garantire una reale capacità di consigliare la soluzione industriale più efficiente in base anche al proprio settore produttivo.

Le migliori partnership per un'offerta a 360°Vicino a te

Argomenti correlati che potrebbero interessarti: